Spedizione gratuita per ordini superiori a 50,00 €

Quanto tempo prima di un allenamento bisogna mangiare una barretta energetica?

barrette allenamento

Perché è importante mangiare prima di un’attività fisica?

  • Mangiare aiuta a portare avanti la performance fisica per tutta la durata dell’allenamento
  • Aiuta a sopportare meglio lo stress a cui viene sottoposto il corpo
  • Mantiene la glicemia costante nel tempo e permette di evitare la “crisi di zuccheri”
  • Aiuta ad evitare un impoverimento idrico ed energetico
  • Diminuisce i tempi di recupero muscolare

Ma cosa è importante mangiare prima di un allenamento? Il pasto ideale è uno spuntino leggero che possieda una riserva energia graduale nel tempo, motivo per cui sono spesso consigliate le barrette energetiche, che sono di solito di due tipologie: a rapido assorbimento (come nel caso degli zuccheri) o a lento rilascio (come nel caso dei carboidrati complessi).

Ma una barretta energetica quanto tempo prima dell’allenamento deve essere assunta? Vediamo di scoprirlo.

Come sono fatte le barrette energetiche

Indipendentemente dall’obiettivo che vogliamo raggiungere durante un allenamento (dimagrire, tonificare o aumentare la massa muscolare), le barrette energetiche diventano un ottimo alleato per il benessere del corpo. Si tratta di prodotti dietetici che permettono di integrare determinati nutrienti che aiutano il corpo dell’atleta a reggere uno sforzo. Di solito, proprio al pari degli integratori per il caldo, per avere più energia, per aumentare la massa muscolare o contro i crampi, questi prodotti nascono per soddisfare una serie di bisogni: ricevere un adeguato fabbisogno calorico con un’elevata digeribilità, essere molto comode da portare durante i nostri spostamenti ed essere altamente conservabili.

Possiedono una fonte incredibile di carboidrati con diverso indice glicemico o destrosio equivalenza, importanti per la loro funzione integrativa proprio perché, variando la natura dei glucidi al loro interno, riescono a ottenere un ripristino glicemico rapido e continuo.

Alcuni esempi sono le barrette Protein al Cacao oppure il Kit Barrette Energy Formula.

Quando conviene mangiarle?

Ovviamente stabiliamo questo punto: le barrette energetiche non devono sostituire un pasto completo e non sono l’unico integratore alimentare di tipo energetico, ma possono essere dei validi alleati per l’alimentazione dello sportivo. Questo perché forniscono energia prima e durante una prestazione e aiutano a recuperare le energie mancanti dopo l’allenamento. Ma quando conviene mangiarle? Diciamo che dipende molto dal tipo di barretta che ingeriamo e, soprattutto, da che tipo di necessità vogliamo soddisfare.

Se vogliamo assumere una barretta energetica pre-allenamento, è meglio prediligere snack a base di frutta con un apporto energizzante e con un’elevata digeribilità, così da supportare il corpo dell’atleta al meglio durante gli sforzi di lunga durata. Infatti negli sport di endurance è consigliabile l’assunzione prima di un’attività fisica, così da evitare cali di energia improvvisi. Ma quanto tempo prima di un allenamento deve essere assunta la barretta energetica? Di solito è consigliabile assumerla dai 45 ai 60 minuti prima di iniziare l’attività fisica, con l’accompagnamento di abbondante acqua. Non basta soltanto mangiare per restare in forma: l’idratazione del corpo è importantissima per evitare lo stress cardiovascolare e l’aumento della temperatura interna.

In altri casi le barrette energetiche vengono assunte anche 2 o 3 ore prima di un allenamento, oppure mangiandole come snack tra i pasti principali. Dipende molto anche dalle esigenze richieste dallo sforzo. Chi pratica ciclismo ha bisogno di un fabbisogno costante di energia: per questo è bene che assumano questi snack prima di una gara, così da avere energia graduale per tutta la competizione.

Fa bene assumere le barrette energetiche dopo uno sforzo?

Certo che sì. Come abbiamo detto poco sopra, l’assunzione di una barretta energetica dipende molto anche dalla necessità di cui abbiamo bisogno. Le barrette costituite da un gran numero di proteine e di carboidrati assunte post-allenamento garantiscono l’aumento della massa muscolare, riducono il dolore dopo uno sforzo e accelerano il recupero delle energie, diminuendo la sensazione di fatica dopo gli allenamenti. Di solito è bene assumere barrette con almeno 15 grammi di proteine e diversi grammi di zuccheri complessi e fibre. 

Insomma, le barrette energetiche possono essere assunte in qualunque situazione, ma non tutti gli snack sono uguali: se lo sportivo desidera perdere peso o definire il tono muscolare, gli integratori calorici non vanno bene, a meno che non vengano assunti a colazione o direttamente dopo un allenamento.