Spedizione gratuita per ordini superiori a 50,00 €

Integratori di vitamina C: a cosa servono per gli sportivi

integratori vitamina c

Le vitamine sono importanti: questo lo sappiamo bene. Non solo sono essenziali per le funzioni vitali, ma permettono all’organismo di crescere e svilupparsi: il nostro corpo infatti non è in grado di produrle e per questo devono essere assunte sotto forma di alimenti o di integratori. Le vitamine sono in totale 13 e si dividono in:

  • vitamine liposolubili: si tratta di vitamine solubili nei grassi e immagazzinate nel tessuto adiposo. Di questo gruppo fanno parte la vitamina A, D, E e K
  • vitamine idrosolubili: si tratta di vitamine solubili in acqua, in grado di essere eliminate facilmente tramite le urine e di questo gruppo fanno parte la vitamina C e le 8 vitamine del gruppo B.

La loro assunzione non è uguale per tutte le persone. Dipende dal fabbisogno giornaliero e soprattutto dal tipo di attività che si svolge durante la giornata. Gli sportivi in particolare necessitano di un apporto costante di vitamine e di sali minerali proprio perché, con la loro intensa attività sportiva, consumano molte energie e hanno bisogno della giusta ricarica per poter recuperare velocemente dopo un enorme sforzo. Certo, esiste la corretta alimentazione dello sportivo da seguire, ma in certi casi anche gli integratori sportivi possono venire in aiuto dell’atleta. Hai bisogno di più energia? Hai bisogno di un recupero dopo uno sforzo? Vuoi aumentare la tua massa muscolare? Esiste un integratore che fa al caso tuo in ogni occasione, ma devi sceglierlo con attenzione e sulla base delle tue esigenze.

Ad esempio, l’integratore di vitamina C sono dei validi alleati per gli sportivi? Perché? Vediamo di scoprirlo.

Vitamina C: che cos’è?

Partiamo da un po’ di informazione generale. La vitamina C, conosciuta anche come acido L-ascorbico, fa parte del gruppo delle vitamine idrosolubili ed è presente in un gran numero di alimenti vegetali, come agrumi, kiwi, mele, peperoni, cavoli, fragole…

Si tratta di un nutriente essenziale per il nostro organismo perché:

  • produce un effetto antiossidante in quanto aiuta le cellule a proteggersi dai danni provocati dai radicali liberi
  • permette la creazione del collagene, una proteina importante nei processi di cicatrizzazione
  • migliora l’assorbimento del ferro
  • rafforza il sistema immunitario.

In particolare questa vitamina è l’ideale per persone che praticano attività fisica, in quanto la sua assunzione costante permette di aiutare il corpo dello sportivo a sopportare il forte stress a cui è sottoposto. Per anni si è creduto inoltre che la vitamina C fosse un alleato importante contro il raffreddore, ma non è così. La vitamina C non previene né cura il raffreddore, ma se si assumono delle dosi maggiori di questa vitamina prima di ammalarsi, ci sono più probabilità che i sintomi del raffreddore e dell’influenza abbiano una durata inferiore.

I benefici dell’integratore di vitamina C

Gli alimenti che contengono vitamina C sono molti e fanno parte soprattutto del gruppo della frutta e della verdura. Ma può capitare che l’alimentazione non sia sufficiente, soprattutto in ambito agonistico, ed è qui che entrano in scena gli integratori a base di vitamina C, ottimi per rafforzare le difese immunitarie durante l’inverno e soprattutto per far riprendere il corpo da uno stress eccessivo. Visto che è una vitamina idrosolubile, il nostro organismo non la immagazzina: per questo un rilascio graduato nel tempo o una somministrazione ripetuta nell’arco della giornata favoriscono un maggior assorbimento.

In generale l’integratore a base di vitamina C ha parecchi benefici sul nostro corpo: si tratta di un alleato importante per la salute e il benessere fisico e mentale. Oltre al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso, garantisce il normale funzionamento del metabolismo energetico e del sistema nervoso, riducendo stanchezza e affaticamento.

Gli integratori di vitamina C per gli sportivi: il recupero ideale

Come abbiamo finora detto, gli integratori di vitamina C sono gli alleati migliori per gli sportivi. A cosa servono? Se il corpo dell’atleta è sottoposto a un forte stress dopo un esercizio, gli integratori di vitamina C arrivano in suo soccorso. Non solo riduce i livelli di radicali liberi generati durante l’esercizio fisico, ma attenua lo stress ossidativo, garantendo la ripresa continuativa delle energie. I danni ai muscoli vengono ridotti dall’assunzione di questa vitamina, così come l’affaticamento in seguito a uno sforzo. Di solito l’assunzione di questi integratori è consigliata in particolari ad atleti che sono sottoposti a un intenso impegno fisico, come nel caso di ciclisti o runner agonistici, mentre un dosaggio moderato è consigliato a chi pratica attività fisica saltuaria. La dose di circa 500-1000 mg al giorno è indicata in particolare nei periodi di competizione o quando si è sottoposti a periodi di sovrallenamento.

Quando prendere gli integratori

Conviene prendere gli integratori a base di vitamina C a stomaco vuoto? Certo che sì. A seconda delle preferenze e degli obiettivi dell’integrazione, la vitamina C può essere assunta sia a stomaco pieno che a stomaco vuoto. L’assunzione a digiuno o ai pasti non influisce in alcun modo sulla capacità di assorbimento intestinale. Quello che conta, in questo caso, è in quali dosaggi è stata assunta.

La capacità di assorbimento intestinale ideale avviene fino a dosi di rica 100-200 mg alla volta, ma in generale per garantire il corretto assorbimento conviene suddividere l’integrazione giornaliera in piccole dosi da 250-500 mg ciascuno. Ovviamente la loro assunzione è anche sulla base della quantità di esercizio fisico che viene svolto.

Allora quale sarebbe la dose ideale da assumere durante la giornata? Di solito 105 mg per gli uomini e circa 85 mg per le donne, con un leggero aumento durante la gravidanza.