Spedizione gratuita per ordini superiori a 50,00 €

Come curare i funghi alle unghie del piede: ecco alcuni rimedi

cura funghi piede

Quando pratichiamo il massaggio ai piedi (attenzione: è molto diverso dal massaggio sportivo perché offre benefici differenti al corpo dell’atleta), ci accorgiamo di una serie di problematiche al piede, come ad esempio la micosi alle unghie. Di che cosa si tratta? È una malattia, conosciuta anche con il nome di funghi, che, se non curata adeguatamente, rischia di provocare una serie di problematiche alla salute, soprattutto durante le iniziative sportive.

Esistono rimedi per curare i funghi alle unghie del piede? Certo che sì, ma bisogna agire in fretta.

Che cos’è la micosi alle unghie?

Comunemente conosciuta con il nome di “fungo delle unghie”, si tratta di un’infezione di una o più unghie legata alla presenza di particolari funghi. All’inizio si manifesta come una piccola macchia bianca o giallastra, ma se non viene trattata per tempo, questa chiazza rischia di allargarsi e di colpire il resto dell’unghia, che rischia di spezzarsi o cadere, provocando un forte dolore. Nei casi peggiori, si rischia di arrivare alla perdita dell’unghia stessa.

Di solito sono le unghie dei piedi a essere maggiormente colpite da questo fungo rispetto a quelle delle mani. Perché questo? La colpa è legata all’ambiente umido e caldo delle scarpe, che garantisce una diffusione maggiore dei funghi.

La micosi al piede colpisce la popolazione adulta, ma è soprattutto chi pratica sport uno dei maggiori bersagli di questo fastidioso problema, legato soprattutto alla presenza del piede d’atleta.

Quali sono le cause del fungo alle unghie?

Una delle cause maggiori della micosi dell'unghia è legata all'infezione di un fungo che si manifesta in quella zona, conosciuto con il nome di dermatofito; di norma questo fungo entra a contatto con la pelle e le unghie senza creare alcun tipo di problematica. Ma in situazioni di forte stress fisico avviene un calo delle difese immunitarie e a quel punto questi funghi iniziano a replicarsi in maniera incontrollata, provocando una serie di infezioni.

È soprattutto un ambiente caldo-umido a garantire la loro proliferazione; infatti i piedi registrano una sudorazione costante, soprattutto quando si pratica sport di atletica, corsa o endurance. Quando alcuni sportivi si sottopongono a sessioni di esercizi particolarmente intense o non hanno un apporto sufficiente di proteine, sali minerali e carboidrati in grado di mantenere in salute il loro organismo, le difese immunitarie si abbassano notevolmente; a quel punto nei piedi la circolazione ematica indirizzata verso le unghie dei piedi risulta molto più difficoltosa rispetto a quella delle mani, così che le difese appaiano più basse in quella zona.

Ma non solo. Ambienti come piscine, palestre o docce degli spogliatoi pubblici garantiscono la proliferazione dei funghi ai piedi. Frequentare questi luoghi senza l’uso di calzature è uno dei maggiori rischi per lo sviluppo dei funghi. Anche l’uso di calzini e scarpe strette o pesanti è un’altra causa della micosi.

Come si cura la micosi?

Ecco allora la domanda finale: come curare i funghi alle unghie del piede. È davvero possibile? Anzitutto, cerchiamo di tranquillizzarci: la micosi non provoca conseguenze gravi alla salute dell’atleta, a meno che non venga curata adeguatamente o non sia presente un’altra patologia più grave, come nel caso del diabete: a quel punto il fungo attacca l’unghia con maggior velocità e non garantisce la ripresa completa del sistema immunitario.

Come abbiamo già detto, la micosi è molto contagiosa e uno dei rimedi più semplici per sconfiggerla è sicuramente l’igiene delle mani e dei piedi. Le unghie in particolare non devono essere mai strappate, ma tagliate con precisione per evitare ulteriori lesioni. Oltre all’adozione di una precisa abitudine igienica, è molto importante l’aiuto di un medico o di un podologo: saranno loro a consigliarti le soluzioni ideali per la salute del piede.

Si trovano numerosi rimedi naturali per curare i funghi alle unghie dei piedi, tra cui l’uso del bicarbonato, dell’aceto, dell’aglio, dell’aloe o del limone, ma la loro efficacia è minima rispetto a un antifungino.

Di solito vengono utilizzati particolari farmaci antimicotici come smalti, pomate o farmaci ad uso orale. Questi medicinali agiscono direttamente sul fungo per debellarlo e favoriscono lo sviluppo di un’unghia nuova e libera da qualunque infezione. Ad esempio, l’Olio Unghie di Sixtus Italia è un valido alleato per curare l’unghia dal fungo: si tratta di un olio naturale con azione protettiva, ristrutturante e nutriente per unghie sane e forti.

Ovviamente deve essere scelto il farmaco giusto, a seconda del fungo da trattare. Soltanto una visita dermatologica può risolvere qualunque dubbio prelevando qualche frammento dall’unghia malata. In generale ci vorrà molto tempo perché la cura abbia effetto sull’unghia del piede, dai 7 ai 10 giorni di trattamento.

Prevenire i funghi alle unghie dei piedi

Come si possono prevenire i funghi alle unghie dei piedi? Basta adottare una serie di abitudini che permettano di evitare la formazione e diffusione della micosi.

  • Fare attenzione all’igiene dei piedi: le unghie devono essere sempre corte e pulite
  • Evitare di usare calzini e scarpe troppo stretti
  • Cambiarsi spesso i calzini per permettere al piede di respirare, soprattutto nel periodo più caldo dell’anno
  • Evitare di strapparsi le pellicine nei pressi dell’unghia per evitare un’eventuale futura infezione
  • Evitare di camminare scalzi in luoghi come la piscina o le palestre
  • Evitare lo scambio di indumenti come scarpe, calzini o asciugamani con le persone all’interno degli spogliatoi.