L'allenamento del calcio per i bambini: tecniche ed esercizi

allenamento calcio bambini

Grandi passioni per piccoli campioni: allenare un bambino a giocare a calcio non è semplice né scontato. Scopriamo tecniche ed esercizi per farlo al meglio.

L'allenamento del calcio per i bambini

Il calcio è uno sport completo: richiede che siano allenate al meglio la forza, la velocità, la rapidità e la resistenza. Ci siamo occupati di come strutturare un allenamento calcistico e abbiamo dedicato un focus particolare al potenziamento della velocità, ma bisogna ricordare che la preparazione per praticare questo sport inizia fin da quando gli atleti sono solo dei bambini!
Allenare dei piccoli, appassionati, futuri campioni non è un compito facile: un buon allenatore deve riuscire a insegnare tecnica e disciplina senza però spegnere il loro entusiasmo e valorizzando l'iniziativa personale. Parlando in particolare dei pulcini, cioè i calciatori tra gli 8 e gli 11 anni, bisogna tener conto che le informazioni fornite dall’istruttore devono servire al giocatore per decidere autonomamente in campo, in virtù delle informazioni che gli arrivano dal contesto che lo circonda. La manovra della squadra è infatti condizionata da quello che il contesto permette di fare, quindi prendere decisioni nel calcio significa ricercare di continuo soluzioni. L'allenatore deve allenare i suoi pulcini a pensare e agire strategicamente, oltre a insegnare loro tecniche ed esercizi.
Come allenare quindi un bambino a giocare a calcio? Prima di tutto, assicurandosi che abbia l'equipaggiamento giusto: immancabili sono il nastro adesivo per tenere fermi i calzettoni, una borraccia piena per evitare la disidratazione e del ghiaccio spray in caso di botte o cadute.

L'allenamento del calcio per bambini: la coordinazione

Uno degli obiettivi principali dell'allenamento del calcio per bambini è sviluppare la coordinazione.
Le capacità coordinative sono di due tipi: quelle generali e quelle specifiche. Mentre quelle generali consistono nella capacità apprendere, controllare e regolare un nuovo movimento, sapendolo adattare e trasformare in base alle necessità, quelle specifiche si dividono in:

  • Differenziazione;
  • Ritmo;
  • Reazione;
  • Equilibrio;
  • Orientamento;
  • Trasformazione;
  • Combinazione dei movimenti.

I pulcini, in virtù della loro età, sono in una fase sensibile: sono cioè maggiormente predisposti a sviluppare la coordinazione. Durante questa fase, gli obiettivi della scuola calcio devono quindi essere maggiormente orientati verso le componenti tecnico-coordinative e il consolidamento degli schemi motori di base.

L'allenamento del calcio dei bambini: la struttura di una seduta

Una seduta di allenamento di calcio per bambini può essere divisa in tre fasi:

  • Fase iniziale - esercizi per l'attivazione motoria con il pallone e stretching ludico;
  • Fase centrale - esercitazioni per giochi situazionali;
  • Fase finale - partita libera.

L'allenamento del calcio per i bambini: esercizio 1

Nello scegliere gli esercizi per l'allenamento del calcio dei bambini è sempre meglio inserire un po' di competizione, per rendere l'allenamento divertente e stimolante.
Il primo esercizio che ti proponiamo è lo svuota cerchio, i cui obiettivi sono migliorare la coordinazione e la guida della palla. Ti serviranno:

  • 4 ostacoli da saltare;
  • Almeno 6 palloni;
  • 6 birilli.

Forma due squadre e fai posizionare i pulcini in due file, una opposta all'altra e non frontali. Davanti a ogni squadra, posiziona un ostacolo da saltare, tre birilli e poi un altro ostacolo da saltare. Alla fine di questi percorsi, sistema tre palloni a terra in un cerchio.
Al via dell’istruttore ha inizio il gioco. Il primo bambino di ogni squadra corre per eseguire il percorso davanti a lui e recupera, con i piedi, un pallone dal proprio cerchio per condurlo in diagonale verso il cerchio della squadra avversaria. Corre poi alla propria fila per dare il 5 al compagno successivo che esegue il medesimo esercizio. L’obiettivo è svuotare il proprio cerchio dai palloni per portarli in quello della squadra avversaria.
Il gioco può terminare a tempo (vince chi al termine di 5 minuti ha meno palloni nel proprio cerchio) o quando una squadra ha svuotato completamente, anche solo per 1 secondo, il proprio cerchio.

L'allenamento del calcio per i bambini: esercizio 2

Questo secondo esercizio per allenare i bambini della scuola calcio ha come obiettivi migliorare la guida della palla e la capacità di eseguire cambi di direzione.
Forma più squadre, 3-4 bambini per stazione al massimo, e dividi ogni squadra in 2 file opposte distanti 8-10m. A metà distanza tra le due file, posiziona 2 birilli distanti 2 metri l’uno dall’altro.
Al via, il primo giocatore in possesso di palla dovrà portarla al suo compagno posto nella fila opposta, eseguendo uno slalom tra i birilli e spostando la palla da un piede all'altro.
Quando il compagno di fronte riceve la palla, esegue lo stesso esercizio, portando palla a sua volta al compagno opposto. Ottiene 1 punto la squadra che ritorna per prima nelle posizioni di partenza, l’esercizio quindi dovrà essere eseguito 2 volte da ogni giocatore, andata e ritorno.